Vai direttamente:home page, accessibilità del sito, ricerca, contenuto della pagina., mappa del sito, torna al inizio pagina, intranet, istituto, Urp, Ufficio Stampa, Bandi, Newsletter, Rassegna Stampa, Forum, Focus, In calendario, Percorsi per la conoscenza, Percorsi per la piena occupazione, Percorsi per la coesione sociale, RSS, Note Legali, Credits, Contatti, Banche Dati, Documentazione, Normativa, Glossario, Link
ISFOL - Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei lavoratori   Istituto | Urp | Ufficio Stampa | Bandi
isfol canali Newsletter | Rassegna stampa | Forum
Banche Dati Documentazione Normativa Glossario Link
 

F.A.Q. indagine PIAAC

Che cos’è Piaac?

L’Indagine sugli Adulti Piaac (Programme for the International Assessment of Adult Competencies) è l’indagine internazionale sulle competenze degli adulti (16-65 anni) più completa che sia mai stata organizzata. L’indagine raccoglie informazioni su come le persone adulte utilizzano le competenze nel corso del loro lavoro, e nella vita quotidiana.

 

Qual è l’obiettivo dell’indagine Piaac?

L’obiettivo dell’indagine è di studiare le competenze e le abilità degli adulti, nei 26 Paesi partecipanti. Le informazioni raccolte consentiranno di ottenere un quadro completo delle risorse utili oggi agli individui, per poter partecipare attivamente alla vita economica e sociale del 21mo secolo.

 

Perché sono stato selezionato proprio io?

Lei è stato selezionato/a secondo criteri rigorosi e scientifici, per rappresentare migliaia di cittadini con le sue caratteristiche; per tali ragioni è importante che sia proprio Lei a rispondere all’intervista. Il suo nominativo è stato estratto dalle Liste Anagrafiche del suo Comune su richiesta dell’ISFOL e con l’assistenza dell’ISTAT.

 

Che cosa mi viene richiesto?

La sua partecipazione consiste in un’intervista che prevede una serie di domande sulla sua formazione e alcune prove relative alle normali attività svolte durante la vita quotidiana, incluso l’uso dei computer.

 

Sono obbligato a partecipare?

La partecipazione all’indagine Piaac è volontaria, tuttavia, poiché Lei è stato scelto secondo criteri statistici per rappresentare molte altre persone simili a lei, la sua partecipazione è molto importante e indispensabile per la buona riuscita della ricerca. Se non se la sente di rispondere a qualche domanda in particolare, è libero di non farlo e proseguire comunque l’intervista.

 

Da chi è promossa questa indagine?

Piaac è promossa dall’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico). In Italia il Ministero del Lavoro ha incaricato l’Isfol, Ente di ricerca pubblico, di realizzare l’indagine. All’indagine hanno aderito 26 Paesi, compresa l’Italia.

 

Come viene garantita la mia privacy?

Per legge, tutte le persone che lavorano a questa indagine hanno firmato un accordo di riservatezza per mantenere private le informazioni fornite dagli intervistati come Lei. Nel rispetto della privacy, tutte le informazioni che potrebbero ricondurre a una persona non verranno rilasciate né pubblicate, ma saranno eliminate al termine dell’indagine. I risultati dell’indagine verranno pubblicati esclusivamente in forma riassuntiva, per cui nessun individuo o nucleo familiare potrà essere identificato.

 

Le mie risposte verranno valutate?

No, l’indagine PIAAC non è una prova personale, un test, o un esercizio legato alla prestazione del singolo individuo, bensì un’indagine rivolta a comprendere le caratteristiche dell’intera popolazione. Pertanto non verrà mai fatto riferimento, nel corso dell’analisi e presentazione dei risultati, alle prove delle singole persone, né riceverà alcun punteggio o valutazione.

 

Non parlo bene l’italiano, posso partecipare all’intervista?

Sì, tutti i rispondenti selezionati hanno la possibilità di partecipare all’indagine, comprese le persone che non parlano bene l’italiano, e tutte quelle che non parlano italiano come prima lingua. Se un rispondente selezionato capisce le istruzioni di base in italiano, può procedere con l’intervista. Qualora invece avesse difficoltà o non sa leggere in italiano, in questo caso sarà compito dell’intervistatore concludere l’intervista e ringraziare il rispondente per la sua disponibilità.

 

Se completo l’intervista, riceverò un omaggio?

Sì, il rispondente che completerà l’intervista riceverà un buono benzina come riconoscimento all’impegno mostrato.

 

Ora non ho tempo, posso partecipare in un secondo momento?

Sì, l’indagine Piaac si svolge per un periodo tempo di circa 6 mesi; pertanto, può concordare con l’intervistatore che l’ha contattata un appuntamento nel giorno e nel periodo per lei più comodo.

 

Non mi è possibile ricevere a casa l’intervistatore, è possibile svolgere l’intervista altrove?

Si, è possibile svolgere l’intervista in un altro luogo, opportunamente concordato con l’intervistatore, come la propria sede di lavoro, una biblioteca o altro luogo adatto.

 

Come faccio a riconoscere un intervistatore Piaac?

L’intervistatore Piaac indossa un cartellino identificativo, e svolge il suo compito a servizio dell’ISFOL, incaricato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di realizzare l’intervista PIAAC in Italia.





 
 
Apre il sito Unione europea in una nuova finestra Apre il sito Ministero del Lavoro in una nuova finestra Apre il sito Ministero dell'Istruzione in una nuova finestra
 
Apre il sito Europass in una nuova finestra Apre il sito CEDEFOP in una nuova finestra Apre il sito Programma Leonardo Da Vinci in una nuova finestra Apre il sito TTNet in una nuova finestra Apre il sito Orientaonline in una nuova finestra Apre il sito eFormazione continua in una nuova finestra Apre il sito Professioni, Occupazione e Fabbisogni  in una nuova finestra Apre il sito Ifolamb in una nuova finestra Apre il sito Euroguidance Italy in una nuova finestra Apre il sito Rapporto Orientamento in una nuova finestra Apre il sito TRANSNAZIONALITA' in una nuova finestra Apre il sito Ecvet-Moto in una nuova finestra Apre il sito Reference Point in una nuova finestra Apre il sito Indagine Piaac in una nuova finestra Apre il sito Progetto CE-Ageing  in una nuova finestra